1934

All’età di 18 anni Ferruccio Lamborghini (1916-1993), insieme all’amico M. Filippini, apre un’officina a Renazzo, una frazione di Cento in provincia di Ferrara.


1939-1945

Durante la II Guerra mondiale viene arruolato e inviato a Rodi in Grecia nel 50° autoreparto misto di manovra dove accumula una importantissima esperienza nella riparazione e recupero di mezzi militari.


1946

Ritorna a Cento e con l’amico R. Govoni apre una piccola officina meccanica.


1947

Ferruccio Lamborghini decide di passare da meccanico a costruttore di trattori e con altri tre soci dà vita alla Società Lamborghini Carassiti Monti Guzzaloca, con capitale di 2.000 lire.


1948

Utilizzando motori e differenziali di camion e mezzi militari recuperati dai centri ARAR (Azienda recupero alienazione residuati) vengono allestite le prime trattrici “Carioca” con un importate innovazione tecnica, un vaporizzatore che, applicato a un motore Morris, consente al trattore di essere avviato a benzina per poi funzionare a petrolio. Si costituisce la società Lamborghini Trattori.


3 febbraio 1948

Presentazione del primo trattore Lamborghini.


1951

Nasce la “L 33” prima trattrice tutta Lamborghini prodotta in serie ad eccezione del motore: un “MORRIS” 6 cilindri in linea di 3500 cmc. a petrolio con vaporizzatore brevetto Ferruccio Lamborghini.


1952

Lancio delle trattrici “DL 30 – DL 40” con motori diesel “MWM-Benz tipo DW 415.


1955

Lamborghini lancia il suo primo cingolato, il “DL 25C” con motori diesel “MWM o Lamborghini, seguito due anni dopo dal” DL 30C”.


1956

Inaugurazione del nuovo stabilimento.


1957

Sull’onda del “Sametto” esce la “Lamborghinetta” equipaggiata con un motore Lamborghini a 2 cilindri e 22 cavalli di potenza.


1962

Con il modello “2R DT” Lamborghini produce una serie di trattori a quattro ruote motrici con motori raffreddati ad aria.
Intanto il successo conseguito nei trattori, stimola in Ferruccio Lamborghini la voglia di costruire auto di gran lusso, nasce così nel 1962 la GT 400 Lamborghini e nel 1964 la MIURA.


1966

I trattori Lamborghini sono dotati, primi in Italia, del cambio sincronizzato di serie.


1968

La gamma si arricchisce dei modelli di grande potenza (R. 480).


1973

Con il proprio marchio e tutto il suo prestigio entra a far parte del Gruppo SAME. La Lamborghini modifica il suo assetto societario, la produzione raggiunge i 5.000 trattori.


1980

Con circa 10.000 unità prodotte e vendute la Trattori Lamborghini conquista il terzo posto in Italia.


1983

Nasce una nuova gamma di macchine con caratteristiche fortemente innovative e con motori modulari raffreddati ad acqua .


1989

Si utilizzano: la regolazione elettronica dell’iniezione motori e nuove centraline di controllo per il trattore.


1991

Con la nuova serie “RACING” di alte potenze si adotta la trasmissione “Elèctronic Power Shift”.


1993

Nascono i “RUNNER” trattorini per la piccola agricoltura e per il green.


2007

Nuova serie RF.


2010

Nuovi cingolati Lamborghini.


2013

Durante la fiera di Agritechnica, il trattore Lamborghini NITRO 130 VRT è stato insignito del “Golden Tractor for the Design 2014”.