1927

Francesco Cassani (1906-1973) ed Eugenio Cassani (1909-1959) realizzano la prima trattrice agricola al mondo con motore diesel.


1932

I Cassani brevettano motori diesel veloci molto sofisticati per autocarri.


1934

Si apre un nuovo fronte di applicazione: i motori marini a revolver e pistoni contrapposti. Un prototipo montato sul motoscafo Este I si aggiudica la coppa Duca di Genova nel raid Venezia-Trieste-Venezia.


1936

Nasce la SPICA (Società Pompe a Iniezione Cassani) che riceve il premio dal Consiglio Nazionale delle Ricerche per la costruzione di “pompe di iniezione per motori diesel terrestri, marini e di aviazione”.


1938

In collaborazione con la Odero-Terni-Orlando presso i cantieri navali di La Spezia vengono progettati e costruiti motori diesel veloci marini e per aerei ad otto cilindri a revolver.


1942

Dopo anni di esperienze nella progettazione di motori diesel d’avanguardia e di pompe di iniezione i fratelli Cassani creano a Treviglio la SAME (Società Accomandita Motori Endotermici).


1946

Alla Fiera di Milano è presentata la prima autofalciatrice SAME a 3 Ruote. Il motore era smontabile per diventare una piccola centrale di potenza.


1948

Nasce il Trattorino Universale, il SAME 3R 10, da 10 cavalli con sellino reversibile premiato dall’Accademia di Agricoltura di Torino con una medaglia d’oro, “un gioiello dell’industria italiana” come lo definisce il “Giornale dell’agricoltura” del 24 ottobre 1948.


1950

Inizio produzione del modello SAME 4R 10, 10 cavalli a petrolio e SAME 4R 20, 20 cavalli con guida reversibile anch’esso a petrolio.


1952

Nasce il SAME DA 25 primo trattore a quattro ruote motrici dotato di un motore diesel bicilindrico da 25 cavalli. Inizia così la produzione su scala industriale delle 4 Ruote Motrici, un sistema originale di Doppia Trazione, già concepito come idea nel 1928.


1956

Viene inaugurato il nuovo stabilimento SAME, un edificio rettangolare, con la facciata sulla strada padana superiore, che collega Milano a Venezia. 80.000 metri quadrati di capannoni coperti ed un’officina lunga 250 metri.


1958

Viene prodotta la prima stazione automatica di controllo (SAC) originale SAME con controllo dello sforzo sui bracci inferiori di sollevamento, che sarà applicata negli anni successivi ai modelli 240, 360 e 480, le cosiddette “trattrici intelligenti”.


1961

E’ l’anno del PULEDRO e del SAMECAR il trattore che lavora la terra e trasporta i prodotti. Contemporaneamente è sviluppata una nuova linea di motori a 6 e 8 cilindri.


1966

Nasce il CENTAURO, trattore sa 60 CV, dal quale derivano poi il LEONE ed il MINITAURO. Contribuiranno in maniera determinante alla diffusione meccanizzazione agricola e del nome SAME in tutto il mondo.


1968

Esce il DRAGO 80 CV con il motore a 6 cilindri in linea serie “L”.


1972

Si aprono le trattative per l’acquisizione della Lamborghini Trattori che si concluderanno con la fusione definitiva nel 1973.


1973

Prosegue l’innovazione sul versante dei motori ed il trattore PANTHER vede la luce dotato di un motore a 5 cilindri con pompe di iniezione immerse, elemento caratterizzante di tutta la successiva produzione.


1975

Il TIGER 100 con cabina originale SAME e freni a disco in bagno d’olio è definito il miglior trattore d’Europa.


1976

con il trattore BUFFALO, SAME fa il suo ingresso nel segmento dell’alta potenza.


1978/1979

Il gruppo SAME Lamborghini acquisisce il marchio svizzero Hürlimann Traktoren e diventa ufficialmente SAME+LAMBORGHINI+HÜRLIMANN (SLH), secondo costruttore di trattori italiano ed uno dei primi sul mercato mondiale.


1983

Non si progettano più singoli modelli ma nascono le nuove famiglie LASER ed EXPLORER che racchiudono anche i primi elementi di attenzione stilistica.


1989

I motori SAME fanno un nuovo balzo qualitativo e tutta la serie 1000, progettata con grande attenzione alla modularità dei componenti, può essere dotata di regolazione elettronica dell’iniezione.


1991

Con i TITAN viene lanciata la trasmissione Electronic PowerShift, progetto per potenze elevate.
Lancio di FRUTTETO II, una gamma di trattori per impiego nei frutteti e vigneti.


1993

La ricerca della più completa estensione della gamma conduce alla progettazione dei “trattorini” una gamma di piccola potenza per utilizzi in serra, vigneto, frutteto ed anche nel giardinaggio.


1995

Acquisizione della divisione macchine agricole di Klöckner-Humboldt-Deutz e conseguente nascita del gruppo SAME DEUTZ-FAHR.


2000

Introduzione dell’elettronica ed evoluzione delle trasmissioni Powershift e CVT.


2011

L’Azienda festeggia il suo milionesimo trattore: Fruttetoᶟ S 90.3 Hi-Steer


2012

Lancio della gamma Virtus.


2017

SAME Frutteto S ActiveDrive: Machine of the Year 2017 nella categoria dei trattori specialistici.